15645204_10210593538821908_2081161437_n

Baccalà mantecato con olive taggiasche

Ormai è chiaro a tutti, non sono dotata di uno spiccato spirito natalizio, e l’unico luogo il cui riesco a sentirmi davvero a mio agio, circondata da addobbi e lucine scintillanti, è da sempre in cucina! Il mio cavallo di battaglia sono le tartine anni 80 e gli antipasti, è da qui che capisce che piega prenderà la cena. Per me non esiste vigilia senza baccalà. L’ingrediente è povero, ma se valorizzato regala grandi emozioni, papille gustative in visibilio. Per alimentare la mia vena “sborona” quest’anno sarà mantecato.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di Baccalà ammollato al netto di pelle e lische

100 g di latte + qualche cucchiaio

acqua q.b.

100 ml di olio extravergine di oliva

2 cucchiai di olive Taggiasche sott’olio

sale e pepe q.b

Procedimento:

Prendete il vostro filetto di baccalà e pulitelo, eliminando pelle e lische, io per comodità acquisto quello ammollato in quanto è già pronto per essere cotto. Ovviamente potreste utilizzare lo stoccafisso o il il baccalà sotto sale, con la differenza che dovreste iniziare a trattarlo almeno un giorno prima mettendolo in acqua, per rigenerarlo e dissalarlo. Tagliate il filetto a tranci e mettetelo in una casseruola, coprite di acqua fredda, aggiungete il latte e fate cuocere per circa 15/20 minuti. Una volta cotto trasferite il pesce su un tagliere e riducetelo in pezzi più piccoli. Trasferite la polpa in un mixer e fate partire a velocità minima e iniziate a versare l’olio a filo. La polpa tenderà a sfaldarsi ulteriormente e l’olio renderà il composto lucido e tendenzialmente cremoso. Aggiungete sale e pepe secondo i vostri gusti e se risulta un po’ secco aggiungete qualche cucchiaio di latte. Trasferite in una ciotola e aggiungete le olive taggiasche. E’ una preparazione che va servita a temperatura ambiente. Accompagnatela a dei crostini caldi.

 

15645449_10210593537181867_879935989_n

15644597_10210593534661804_175788520_n

15591782_10210593533581777_1295622819_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *