IMG_6271

Waffle salati

Questa storia inizia con un forte momento di indecisione, Pancake o Waffle… Istintivamente li avrei fatti entrambi, ma per quanto siano diversi nell’aspetto, al gusto sono esattamente identici, nonostante la moltitudine di condimenti, sarei stata ripetitiva. E quindi pensai ad un escamotage. Chi lo ha detto che il waffle deve essere necessariamente dolce? Dopotutto mi stavo cimentando nella preparazione di un brunch, un momento perfetto per sperimentare questa ricetta. In dispensa c’era tutto quello di cui avrei avuto bisogno.

Ingredienti per circa 10 Waffle:

2 uova

250 g di latte

250 g di farina

50 g di olio di semi di girasole bio

30 g di Grana Padano

7 g di lievito istantaneo per torte salate

1 mazzetto di erba cipollina

1 presa di sale

Procedimento:

Tritate finemente l’erba cipollina e tenetela da parte. Setacciate su un foglio di carta forno la farina, il lievito e il formaggio. In una boule mescolate le uova, il latte e l’olio con l’aiuto di una frusta. A questo punto unite le polveri al composto di uova, e finite con il trito di erba cipollina e il sale cercando di ottenere una pastella omogenea. Scaldate la piastra elettrica per waffle, ungetela aiutandovi con un pennello per alimenti. Versate la pastella con un cucchiaio e lasciate cuocere per circa due minuti, o anche oltre a seconda del vostro gusto, dovranno dorarsi. Ripetete la stessa operazione fino ad esaurimento della pastella. I waffle sono ideali da preparare quando si ha poco tempo a disposizione, possono essere farciti come dei tramezzini, accompagnati da latticini o formaggi cremosi. Perfetti per un brunch o un pic nic all’aperto.

IMG_6273 IMG_6272

IMG_6270 IMG_6269

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *